Storia della Società

cronologia fatti ed eventi

Copertina libro

Società Pattinaggio Lavizzara

1965 – 2015

Mezzo secolo sui pattini

Il libro è disponibile su richiesta al prezzo di 20 CHF presso il Centro Sportivo Lavizzara.

Richiedilo al ristorante o contatta la società per ulteriori informazioni.

Link: CONTATTI

CRONOLOGIA

Anni '50

Il pattinaggio in Lavizzara negli anni 50

Alla fine degli anni 50 il pattinaggio fece la propria apparizione in valle e in breve tempo, in quasi tutti i paesi, sorsero piccoli campetti dove praticare questa amata disciplina e sport.

Anche l’hockey praticato inizialmente con mezi di fortuna, ben presto divene sempre più popolare. Vengono così a crearsi le prime squadre di paese e con esse anche le prime sfide hockeystiche fra le varie fazioni vicine e lontane.

20 marzo 1965

La nascita

Sulla scia dell’entusiamo, alla metà degli anni sessanta, senza non poche difficolta, per via dei campanilismi fra paesi, vengono indetti vari incontri per definire luogo e modalità per la realizzazione di una pista regolamentare in Lavizzara.

Il 20 marzo 1965, nell’allora Ristorante Moretti di Sornico, di fronte a 27 soci promotori viene costituita la società per la realizzazione del campo da gioco formata da 7 membri, uno per ogni villaggio della valle. 

I magnifici sette:

  • Vedova Marco
  • Foresti Matteo
  • Camesi Marino
  • Moretti Sereno
  • Maddalena Mario
  • Dazio Giaginto
  • Donati Bruno
16 ottobre 1965

Il progetto della pista naturale

Viene presentato e accettato dall’Assemblea, il progetto affidato a Fiorenzo Vedova inerente la pista naturale.

Nella stessa Assemblea viene discusso anche il preventivo iniziale di 37’500 franchi. Lo stesso subisce un ulteriore incremento a causa della necessità di avere un impianto di illuminazione che permettesse di disputare le partite in notturna. preventivo finale 44/45’000 franchi.

Somma che a quei tempi era considerata come un grande investimento e che dovette venir raccimolata facendo capo a Patriziati, Comuni e Enti cantonali e nazionali.

progetto della prima pista
23 SETTEMBRE 1966

La pista naturale

Viene decisa la costruzione della pista e si dà inizio ai lavori che però devono essere interrotti a causa della neve. Capitale a disposizione Fr. 20’000.-

Luogo designato Sornico – sul terreno denominato Gerre di Sonico.

1967-1968

Iscrizione al primo campionato

Approvazione dello statuto della Società.

Iscrizione della squadra di hockey al campionato ticinese di hockey su ghiaccio (1967).

Nella stagione successiva (1968) viene realizzata la maglia con i colori ufficili giallo e blu. 

 

1970 -1972

Migliorie

In questi anni vengono apportati diverse migliorie con la costruzione degli spogliatoi e la sostituzione delle lampade a filamento con lampade ai vapori di mercurio.

 

1974

Acquisto del trattore con spazzola per la pulizia della pista

Il mezzo, dotato di una spazzola per la putlizia del ghiaccio e di una piallatrice, sostitisce la “saggina” e l’olio di gomito che sino a quel momento contraddistinsero tale attività. 

1975

Anno funesto

In gennaio viene organizzato uno dei primi corsi di pattinaggio. Inverni permettendo, i corsi divengono parte integrante delle attività della SPL e appuntamenti irrinunciabili per giovani e meno giovani.

Il 1975 fu però un anno buio per la SPL. Gli inverni sempre più miti ebbero come conseguenza una riduzione dei soci e dopo 8 anni fu necessario ritirare la squadra di hockey dal campionato per mancanza di giocatori.

A settembre il fiume esce dagli argini e distrugge parzialmente la pista, poi risistemata con l’aiuto dei volontari.

 

1981

1° torneo amatori

1° torneo Valmaggese Hockey Amatori durante il periodo natalizio – 6 squadre.

 

1982

Le prime tessere sostenitori

L’assemblea approva progetti e preventivi per la realizzazione della prima fase degli impianti: posa di un nuovo impianto di illuminazione (Fr. 42’000.-).

2° torneo Valmaggese Hockey Amatori – 8 squadre.

Fu istituita la tessera di aiuto sostenitore (100CHF). 

1984

Ritorno alle competizioni

Viene ricostituita la squadra di hockey a scala Valmaggese che vince il campionato di iV divisione.

1985-1988

Si pensa alla pista artificiale

1985 – Ratifica del diritto di superficie per 50 anni concesso dal Patriziato di Sornico. Si inizia a valutare la possibilità concreta di realizzare il ghiaccio artificiale per garantire continuità al movimento hockeystico crescente e permettere l’organizzazione della formazione dei giovani.

1986 – Dopo aver valutato la possibilità di realizzare il ghiaccio artificiale. l’Assemblea approva lo studio di fattibilità. Viene aperta la nuova buvette nel prefabbricato e acquistata la prima “ROLBA” d’occasione.

1988 – Il Comune di Prato Sornico si fa promotore e responsabile del progetto della nuova infrastruttura sportiva comprendente la pista di ghiaccio artificiale, gli spazi necessari alla stessa e l’inserimento dei locali della protezione civile nello stesso complesso edilizio.

16 giugno 1989 – L’assemblea comunale straordinaria di Prato-Sornico stanzia il credito per la costruzione della pista artificiale.

 

1991-92

Creazione del movimento giovanile

Nell’inverno 1991/92 vengono organizzati alcuni allenamenti e qualche amichevole per una 15na di bambini delle elementari e una 10na di scuola media. Nasce così il movimento giovanile della società.

Nella foto la prima squadra dei moskito B a partecipare al campionato di categoria nel 1993/94.

 

1992-93

La pista artificiale

  Alcune difficoltà di ordine procedurale e ricorsi rallentano i tempi di esecuzione dell’opera che vengono iniziati solo nella seconda parte del 1993.

Il 23 dicembre dello stesso anno, finalmente l’accensione dell’impianto di raffreddamento e primo ghiaccio artificiale. l’inizio di una nuova era.

1996

Inaugurazione

Amichevole di lusso fra HCAP e HC Bienne, discorsi ufficiali e tanti festeggiamenti per celebrare la nuova pista

2002

La prima copertura contro il sole

Viene posata la rete ombreggiante che fare da pioniera a quello che anni dopo sara un vero tetto.

2003 - 2012

Il progetto del Centro sportivo Lavizzara.

In questo lasso di tempo di non poca importanza la Società  Pattinaggio Lavizzara prima, coadiuvata dal Municipio del nuovo comune di Lavizzara poi, ha gettato le basi, progettato e costruito il nuovo Centro Sportivo Lavizzara a Prato Sornico.

2017-2018

Migliorie strutturali

Aggiornamento dell’impianto di raffreddamento (con la posa di due nuovi compressori a pistoni che permettono un risparmio energetico del 25%) e sostituzione delle vecchie balaustre con quelle flessibili.