Storia del Centro Sportivo Lavizzara

Cronologia fatti e avvenimenti

Copertina libro

Società Pattinaggio Lavizzara

1965 – 2015

Mezzo secolo sui pattini

Il libro è disponibile su richiesta al prezzo di 20 CHF presso il Centro Sportivo Lavizzara.

Richiedilo al ristorante o contatta la società per ulteriori informazioni.

Link: CONTATTI

CRONOLOGIA

2002

Il primo modellino

All’assemblea generale del 2002 viene presentato, nello stupore generale, il primo modellino realizzato in legno da Efrem Foresti e con esso una prima valutazione dei costi da parte di una ditta specializzata.

29 gennaio 2003

Il primo passo

Fu in questa data che, a Brontallo venne organizzata una riunione esplorativa per raccogliere idee, suggerimenti, critiche e consensi sulla proposta di creare un centro sportivo di interesse regionale.

Presenti all’incontro una trentina di persone molto vicine alla società, amministratori comunali, politici valmaggesi e e tecnici-progettisti. 

2005

Il progetto

viene presentato il progetto realizzato da Antonio Mignami e ha inizio la compagna per la raccolta fondi necessari per la costruzione.

2005-2011

La dura lotta alla ricerca di fondi 

Furono anni difficile per tutti. La ricerca estenuante dei fondi, la progettazione, le varie domande di sussidio a livello cantonale, le belle e le brutte notizie che si alternavano più o meno a scadenze regolari, minarono più volte il morale dei promotori. 

14 marzo 2011

Gran Consiglio ratifica il credito

Finalmente, il 14 marzo, il Gran Consiglio ratifica il credito per la costruzione del centro (preventivo 4’200’000 CHF) e finalmente, potettero iniziare i lavori di demolizione prima e costruzione poi.

mARZO-APRILE 2011

Demolizione

Dopo l’ultima cena doverosa nella storica buvette e gli ultimi brindisi, si iniziò con la demolizione. Una nuovo importante capito di storia per la SPL stava per iniziare sui resti di quelle baracche impregnate di tanti aneddoti e ricordi. 

2011

Costruzione

Fondamenta, piloni di sostegno, casseri, cemento; giorno dopo giorno la costruzione cresce celermente, anche perché l’obiettivo prefissato è quello di iniziare la stagione senza perdere giorni di ghiaccio. Ogni cosa era calcolata con maestria, anche l’arrivo della mastodontica gru e dei mezzi con le enormi travi della copertura, che a pelo passavano per i stretti tornati all’imbocco della valle.

Terminata per tempo la copertura la prima stagione iniziò per tempo anche se il ristorante e alcuni locali del centro dovettero essere terminati nella stagione seguente.

11.08.2012

Inagurazione

Nell’anno successivo l’inizio dell’opera, furono completati i lavori interni allo stabile e l’11.08.2012 si poté inaugurare il centro, alla presenza di numerosi invitati e autorità da tutta la Vallemaggia e dal resto del Ticino.

Guarda il video su Youtube